10 Febbraio 2014 Leggi di più →

Tutela del Presidio Ospedaliero Centro, il Comitato di Terracina incontra Gaia Pernarella e Rita Visini

www.h24notizie.it Il Comitato cittadino nato nei mesi scorsi per tutelare il Presidio Ospedaliero Centro continua a incontrare persone da coinvolgere nel suo obiettivo primario. Sabato scorso è stato il turno del consigliere regionale del M5S Gaia Pernarella.

“I rappresentanti del comitato- si legge in una nota stampa- hanno espresso forte preoccupazione per la volontà dimostrata dell’ex Direttore Generale della ASL Sponzilli, con la proposta del nuovo atto aziendale, di scioglimento, di fatto, del presidio ospedaliero centro, con l’incorporamento all’Icot di Latina dell’ospedale di Terracina e a quello di Fondi con l’ospedale di Formia.

I rappresentanti del Comitato hanno chiesto al consigliere regionale Gaia Pernarella di condividere le loro preoccupazioni, di intervenire nei necessari livelli istituzionali e di farsi carico per la conservazione del Presidio Ospedaliero Centro e del miglioramento dell’assistenza nei vari reparti e servizi”.

Dal canto suo la Pernarella ha fatto presente “che le risulta che al momento non esistono documenti di volontà politica di smembramento il presidio ospedaliero centro; assistenza nei vari reparti e servizi; di aver preso contatto con il nuovo Direttore Generale della ASL di Latina e che si è subito reso disponibile a fornirle tutta la documentazione necessaria; amministrazione comunale; assistenza nel presidio ospedaliero centro”.

“Il Comitato-termina la nota- esprime soddisfazione dell’incontro avuto e degli impegni presi dal consigliere regionale Gaia Pernarella, mentre i rappresentanti del coordinamento hanno sottoscritto una lettera per la richiesta di un incontro urgente con il nuovo Direttore Generale della Asl, Michele Caporossi, al quale, tra l’altro, consegneranno le circa 7000 firme della petizione popolare”.

Esattamente una settimana fa un medesimo incontro c’era stato con l’assessore
regionale Rita Visini che “si è impegnata a promuovere un incontro con qualcuno
degli organi della Regione Lazio preposti all’assistenza ospedaliera come
richiesto dal comitato”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: Rassegna Stampa
766 visualizzazioni

I Commenti sono chiusi