11 Maggio 2019 Leggi di più →

Sanità, casi di epatite collegati a integratori alimentari a base di curcuma (da Il Fatto Quotidiano del 10 maggio 2019)

Ritirati dal mercato due lotti di prodotti della ditta Ni.va con sede a Vigonza, in provincia di Padova.

A loro, spiega il ministero della Sanità, “sono stati associati a due casi di epatite acuta colestatica, che si sono risolti favorevolmente”

L’Istituto superiore di sanità ha segnalato il ritiro dal mercato di alcuni integratori alimentari a base di curcuma perché “sono stati associati a due casi di epatite acuta colestatica, che si sono risolti favorevolmente”.

Si tratta del lotto di produzione 18L823 con scadenza 10/2021 e Curcumina 95% lotto di produzione 18M861 con scadenza 11/2021 della ditta Ni.va (con sede legale in via Padova 56, Vigonza, in provincia di Padova) prodotti dallo stabilimento Frama S.r.l. (via Panà 56/A, Noventa Padovana, Padova). 

“In attesa delle verifiche da parte delle competenti autorità sanitarie territoriali –  si legge in una nota pubblicata sul sito del ministero della Salute – si  raccomanda di non consumare tali lotti“.

La ditta ha confermato di aver attivato il ritiro ed il richiamo dei prodotti nel proprio sito web.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: News
129 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *