16 Gennaio 2014 Leggi di più →

‘San Giovanni di Dio’ di Fondi, a difesa pronto un nuovo comitato

A fare da apripista, ci aveva pensato il ‘Comitato pro ospedale’ presieduto dal sempre attivo Lucio De Santis, che, con la ‘Fondazione San Giovanni di Dio’ del presidente Mario Izzi, negli anni è stato protagonista di tante battaglie, prese di posizione e donazioni in favore del nosocomio di Fondi.

Tra non molto, a fare compagnia a De Santis e i suoi nella difesa della sanità della Piana ci sarà un nuovo sodalizio nato dal basso, da quei cittadini attivi intenzionati a dare un contributo concreto al proprio territorio. Gente di ogni tipo, per la maggior parte professionisti ed imprenditori. Con un particolare in comune che spicca sugli altri: sono tutti o quasi over 30. Una nuova generazione di ‘paladini’ dell’ospedale fondano, insomma.

Tutto nasce dalla spinta del ‘Movimento giovani con futuro’: “Nei prossimi giorni – dice il presidente, l’ingegner Marco Tribuzio – ci attiveremo per incontrare ufficialmente il sindaco De Meo e costituiremo un ‘Comitato giovanile in difesa dell’Ospedale di Fondi’ perché è giunto il momento che anche tutti i giovani di Fondi inizino a far sentire la loro voce e il loro pensiero cercando di fare il possibile per salvaguardare la salute di tutti, ma soprattutto dei nostri figli, così come nei decenni passati i nostri genitori hanno fatto per noi”.

Anche Tribuzio e i componenti dell’associazione che presiede saranno in prima linea alla prossima manifestazione dei sindaci del comprensorio a tutela del Presidio centro e del ‘San Giovanni di Dio’. Dal Movimento evidenziano la “grave e ormai insostenibile situazione di crisi in cui versa il nosocomio” di Fondi, invitando nel contempo “tutte le forze politiche, indipendentemente dal colore di rappresentanza, a prendere una decisione netta e concreta, senza palleggiare la palla, ormai sgonfia, da una parte all’altra del campo, perché ormai il tempo per giocare è terminato”. La salute non attende.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: Rassegna Stampa
836 visualizzazioni

I Commenti sono chiusi

  16 Gennaio 2014 Leggi di più →

‘San Giovanni di Dio’ di Fondi, a difesa pronto un nuovo comitato

A fare da apripista, ci aveva pensato il ‘Comitato pro ospedale’ presieduto dal sempre attivo Lucio De Santis, che, con la ‘Fondazione San Giovanni di Dio’ del presidente Mario Izzi, negli anni è stato protagonista di tante battaglie, prese di posizione e donazioni in favore del nosocomio di Fondi.

Tra non molto, a fare compagnia a De Santis e i suoi nella difesa della sanità della Piana ci sarà un nuovo sodalizio nato dal basso, da quei cittadini attivi intenzionati a dare un contributo concreto al proprio territorio. Gente di ogni tipo, per la maggior parte professionisti ed imprenditori. Con un particolare in comune che spicca sugli altri: sono tutti o quasi over 30. Una nuova generazione di ‘paladini’ dell’ospedale fondano, insomma.

Tutto nasce dalla spinta del ‘Movimento giovani con futuro’: “Nei prossimi giorni – dice il presidente, l’ingegner Marco Tribuzio – ci attiveremo per incontrare ufficialmente il sindaco De Meo e costituiremo un ‘Comitato giovanile in difesa dell’Ospedale di Fondi’ perché è giunto il momento che anche tutti i giovani di Fondi inizino a far sentire la loro voce e il loro pensiero cercando di fare il possibile per salvaguardare la salute di tutti, ma soprattutto dei nostri figli, così come nei decenni passati i nostri genitori hanno fatto per noi”.

Anche Tribuzio e i componenti dell’associazione che presiede saranno in prima linea alla prossima manifestazione dei sindaci del comprensorio a tutela del Presidio centro e del ‘San Giovanni di Dio’. Dal Movimento evidenziano la “grave e ormai insostenibile situazione di crisi in cui versa il nosocomio” di Fondi, invitando nel contempo “tutte le forze politiche, indipendentemente dal colore di rappresentanza, a prendere una decisione netta e concreta, senza palleggiare la palla, ormai sgonfia, da una parte all’altra del campo, perché ormai il tempo per giocare è terminato”. La salute non attende.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: Rassegna Stampa
0 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *