22 Novembre 2011 Leggi di più →

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota della Collega Dott.ssa Marina Onorato a favore dell’ONAOSI

19 novembre 2011

Gentile Presidente,
ho avuto modo di leggere quanto pubblicato dal Suo Ordine in merito alla quota 2006 richiesta dall’ONAOSI.
Mi chiamo Marina Onorato, sono medico a Perugia, Presidente dell’Associazione Nazionale Caduceo (che raggruppa gli ex assistiti ONAOSI) ed attualmente membro eletto (non nella lista dei Sindacati ma nella lista " Caduceo, gli ex assistiti per l’ONAOSI) del Comitato di Indirizzo dell’ONAOSI.
Per prima cosa vorrei sottolineare che l’attuale Comitato di Indirizzo e il Consiglio di Amministrazione dell’ONAOSI non sono più "espressione degli Ordini" (perchè da essi nominati) come Lei sottolinea con un certo rammarico, bensì espressione di tutta la platea dei contribuenti sanitari italiani perchè da essi sono stati votati ed eletti,  consolidando il sacrosanto principio di democrazia che l’elezione diretta comporta e quindi permettendo a "chi paga" di eleggere direttamente i propri rappresentanti e non delegare tale funzione ad altri.
La quota del 2006 che l’ONAOSI ha richiesto, come Lei ben sa, è stata una "richiesta forzata" che l’ONAOSI ha dovuto fare per non incorrere nel reato di danno all’erario.
Decidere di pagarla o meno sarà libera scelta di ogni singolo sanitario.
Ma nel decidere di pagare o meno credo che sarebbe opportuno ben informare i Sanitari su cosa è veramente l’ONAOSI : non un "ente esattore di tasse obbligate", bensì un enorme privilegio che i Sanitari Italiani hanno ( e che purtroppo conoscono poco e male).
Con la modesta cifra di 12 euro circa al mese (!) i Sanitari assicurano ai propri figli un futuro sicuro in caso di decesso.
Ma anche in vita possono usifruire di altri privilegi : collegi per i propri figli in varie città di Italia, case in montagna.
Per avere ogni altra dettagliata informazione e decidere con serenità, vorrei invitare a visitare il sito www.ONAOSI.IT.
Le chiedo di poter inviare questa mia ai suoi iscritti, con la preghiera di contattarci , se vorranno, per eventuali altre delucidazioni alla email della Associazione Caduceo (direzione@associazionecaduceo.it).

La ringrazio anticipatamente.
Marina Onorato

22 novembre 2011

Gentile Dr. Righetti,
La ringrazio della collaborazione che sono sicura verrà apprezzata dai Suoi iscritti che potranno contare su maggiori informazioni.
Il n. telefonico 3456535501 è il nostro recapito come Caduceo, a cui ci si può rivolgere per ogni informazione.
Se mi chiede i numeri dell’ONAOSI sono ovviamente quelli ufficiali del sito.
Se Lei ci permette, e sempre per una maggiore chiarenza e trasparenza del nostro operato, saremmo lieti (come Caduceo) di poter aggiungere la email del suo Ordine ad una nostra lista formata da altri Ordini e semplici Sanitari, a cui con una certa frequenza inviamo aggiornamenti sulla attività che noi 4 eletti della Caduceo svolgiamo nel Comitato di Indirizzo dell’ONAOSI.
Perchè pensiamo che chi ci ha dato fiducia votandoci e permettendoci di essere nell’Amministrazione dell’ONAOSI ha il diritto di sapere se gli impegni da noi presi vengono rispettati.

Un cordiale
saluto
Marina Onorato

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: News
976 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *