2 Agosto 2013 Leggi di più →

Quanto prenderò di pensione Quota A?

Per ora il simulatore permetterà di calcolare unicamente la pensione di Quota A, quindi solo una parte di quella che spetterà agli iscritti e che sarà sommata a quanto riceveranno per i versamenti effettuati negli altri Fondi Enpam o, nel caso dei dipendenti, all’assegno Inps (ex Inpdap).
La pensione del Fondo generale di Quota A è calcolata sulla base del contributo obbligatorio che tutti i medici e i dentisti versano all’Enpam sin dal momento dell’iscrizione al proprio Ordine.
Mettere a confronto la pensione ordinaria di vecchiaia con quella anticipata permetterà al medico di fare una scelta più consapevole.
Dal primo gennaio 2013, con l’entrata in vigore della Riforma delle pensioni, il requisito di età per accedere al trattamento di vecchiaia di Quota A è di 65 anni e 6 mesi.
Il requisito aumenterà di sei mesi ogni anno fino al 2018, data in cui sarà possibile andare in pensione a 68 anni.
Per chi versa alla Quota A resta possibile chiedere il pensionamento anticipato al 65° anno, scegliendo però retroattivamente il metodo di calcolo contributivo.
Per accedere al simulatore basta entrare nell’Area riservata e dal menu ‘Servizi per gli iscritti’ scegliere la sezione ‘Ipotesi di pensione di Quota A’.
Da lì si potrà procedere al calcolo delle due opzioni.
Le ipotesi hanno comunque un valore meramente indicativo del trattamento finale, sia perché questo è soggetto a numerose variabili, tra cui eventuali cambiamenti normativi, sia perché il sistema considera i riscatti e le ricongiunzioni in corso di pagamento come già interamente versati e le eventuali morosità come estinte.


Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: News
1.832 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *