25 Gennaio 2014 Leggi di più →

Ospedale di Fondi, il Comitato contro l’Asl: “Solo interventi palliativi”

www.h24notizie.com

Il pediatra, il chirurgo e l’anestesista promessi dall’Asl per il ‘San Giovanni di Dio’, che ha dato notizia delle prossime assunzioni dopo le polemiche bipartisan per lo spostamento di due chirurghi, non bastano. Sono solo un “palliativo che non serve”.

E’ questo il pensiero del Comitato ospedaliero di Fondi, che giudica “insoddisfacente” la notizia data dall’Azienda sanitaria, “a perfetta conoscenza dello stato comatoso” del nosocomio di Fondi. “Il San Giovanni di Dio da anni attende la sostituzione del dottor Gagliardi di Ginecologia, del dottor Cantarini di Cardiologia e del compianto dottor Fagioni, che fu il primo responsabile per il reparto di Rianimazione”, ricorda il coordinatore del Comitato, Lucio De Santis. “ L’ospedale per adesso non viene chiuso, ma la paralisi, generata dalla mancanza di personale, ci fa essere antieconomici e quindi rischiare nel lungo periodo la perdita di servizi”.

Obiettivo dichiarato, sulla scorta dell’ordine del giorno approvato dai vari sindaci del comprensorio, oltre che sulle risultanze della recente assemblea pubblica a tema, un funzionamento H24.

‘Desiderata’ che, se i buchi nel personale non verranno tappati, si preannuncia impraticabile. “Considerando che i tempi lunghi non sono più tollerabili – dice De Santis – auspichiamo nella collaborazione del dottor Michele Caporossi, nuovo direttore generale dell’Asl di Latina”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: Rassegna Stampa
618 visualizzazioni

I Commenti sono chiusi