15 Marzo 2015 Leggi di più →

Latina, muore in ospedale I familiari accusano: “Soccorsi in ritardo”

Hanno sporto denuncia dopo la morte del loro congiunto, sostenendo che ci sono stati errori e ritardi nei soccorsi. La moglie di Domenico Perinelli, 53 anni, morto all’ospedale di Formia perché a Latina quando lo hanno portato i soccorsi non c’era posto, chiamava il 118 ma un disco rispondeva che le linee erano occupate. Succede, quando le telefonate sono in contemporanea. La moglie è riuscita a parlare con la centrale, ha spiegato che Domenico stava male e l’aveva chiamata da casa, non sapeva cosa avesse ma temeva fosse grave. Leggi L’articolo:

Il Messaggero.it
Latina, muore in ospedale dopo 12 giorni I familiari accusano: “Soccorsi in ritardo”

Il Messaggero
Muore, soccorsi sotto accusa

Falle nei soccorsi dopo il malore, muore e scatta la denuncia

Latina 24 ore
Uomo muore a 53 anni, i familiari denunciano: soccorsi in ritardo

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: Rassegna Stampa
1.006 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *