19 Dicembre 2007 Leggi di più →

Ecm e Fad in arrivo le nuove regole

Lo ha annunciato Claudio Mastrocola, direttore generale del ministero della Salute A breve verranno scritte le nuove regole dell’educazione continua per medici e operatori sanitari.
E sarà dato il via ufficiale alla formazione a distanza.
A farlo entro il 31 maggio sarà il Gruppo di lavoro paritetico Stato-Regioni, come ha annunciato Claudio Mastrocola, direttore generale del ministero della Salute per le risorse umane e le professioni sanitarie, a margine del convegno sulla ‘valorizzazione del capitale umano nelle aziende sanitarie’, promosso dalla Fiaso (Federazione aziende sanitarie) e dalla Regione Lazio ieri all’ospedale San Giovanni di Roma.
Più complessa è, invece, la questione del conflitto di interessi nell’educazione continua in medicina (Ecm).
“Per disciplinarlo – sostiene l’esperto – ci vuole una legge specifica.
Stiamo sbloccando una situazione ferma da un anno – spiega Mastrocola – il passaggio dall’accreditamento degli eventi di aggiornamento e formazione continua, all’accreditamento dei provider, che risponderanno delle iniziative organizzate.
Abbiamo presentato un pacchetto di proposte alle Regioni il 16 marzo, che le hanno accettate, dando il via libera all’istituzione di un gruppo di lavoro paritetico.
Entro il 31 maggio, il Gruppo di lavoro metterà a punto il Programma nazionale di formazione del personale, che, in linea con il Piano sanitario nazionale, individua i temi da trattare.
Definirà, inoltre, i requisiti necessari per l’accreditamento dei provider, il numero di crediti da conseguire a regime, sostanzialmente in linea con quelli previsti nella fase sperimentale, e darà avvio definitivo alla Formazione a distanza”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: News
126 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *