5 Novembre 2018 Leggi di più →

Come si formulano efficacemente in appello le critiche alla Ctu ( da DoctorNews33 del 3 novembre 2018)

La critica rivolta alla sentenza che ha motivato riportandosi integralmente alle risultanze delle indagini medico legali ed alle argomentazioni tecniche svolte dall’ausiliario, non può limitarsi alla mera contrapposizione di conclusioni contrastanti nel merito con richiamo alla c.t.p. ma deve invece: 

a) individuare i singoli passaggi dell’elaborato ritenuti erronei,

b) specificare le ragioni della critica evidenziando se attengono a carenze o deficienze diagnostiche, nell’espletamento delle indagini, ovvero consistono in affermazioni illogiche e scientificamente errate, o ancora nella omissione di accertamenti clinici strumentali dai quali non si possa prescindere per la formulazione di una corretta diagnosi.

Al di fuori di tale ambito, la censura di difetto di motivazione costituisce un mero dissenso diagnostico non attinente a vizi del processo logico che si traduce in una inammissibile richiesta di revisione del merito del convincimento del giudice.( avv.ennio grassini – www.dirittosanitario.net )

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: CTU, News
820 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *