4 Agosto 2016 Leggi di più →

(6) ENPAM – Oliveti – ADEPP: quando il passo è più lungo della gamba – ATLANTE 2 : Beretta (Min. Economia) rammarico per il no delle casse ma il governo ha veramente bisogno di quei 500 milioni. Padoan una scelta libera (da FIMMG LAZIO News24 del 4 agosto 2016)

Il sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta, ha fatto sapere nelle ultime ore: «Prendiamo atto con rammarico della eventuale rinuncia delle Casse di previdenza alla partecipazione nel Fondo Atlante 2», smentendo pressioni e trattative sulla fiscalità degli enti. Ma è difficile dire se la partita sia chiusa. Perché il governo ha davvero bisogno dei 500 milioni delle casse di previdenza.
Soldi che valgono meno dell’1% di un patrimonio di oltre 75 miliardi di euro («un ammontare residuale» l’ha definito il ministro Pier Carlo Padoan), fatto di singoli appartamenti e interi palazzi, quote azionarie e obbligazioni, titoli di Stato e fondi comuni. Atlante e’ “un veicolo di investimento di iniziativa privata” e ritengo che “non possa e debba esserci alcuna ingerenza sulle scelte gestionali e operative delle casse previdenziali” ha affermato il Ministro rispondendo al question time a un’interrogazione su presupposti e garanzie relative alla decisione dell’Associazione degli enti previdenziali privati di investire nel fondo “Atlante 2”, a sostegno del salvataggio di Monte dei Paschi di Siena. Finora la raccolta per il Fondo Atlante 2 non è andata granché bene. (Lettera 43-Agi).

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: ENPAM, News
429 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *