1 Giugno 2018 Leggi di più →

29 maggio 2018 – L’Ordine incontra il Dott. Giuseppe Visconti Direttore Sanitario della ASL Latina

Lo scorso 29 maggio, alle ore 14.00, su richiesta dell’Ordine, si è svolto un incontro tra il Dott. Giuseppe Visconti, da poco tempo insediatosi nella ASL Latina quale Direttore Sanitario, proveniente dal Policlinico di Tor Vergata, e Il Presidente, Vicepresidente e Segretario dell’Ordine. L’incontro è avvenuto presso la sede della ASL.

Il Dott. Visconti è stato informato su alcune iniziative dell’Ordine.

1)Il Consiglio Direttivo ha approvato un documento sulle problematiche dell’alta diagnostica presso il S.M.Goretti che porterà a conoscenza di tutti gli iscritti ai quali chiederà il parere mediante un prossimo sondaggio on line. Il Vicepresidente ha attivato un apposito gruppo di lavoro composto in prevalenza da consiglieri ed esperti di estrazione ospedaliera anche se è stato fatto rilevare dall’Ordine che l’offerta delle prestazioni di alta diagnostica del S.M.Goretti interessa l’intera popolazione della provincia e, quindi, la Conferenza sulla sanità dei Sindaci dovrebbe essere maggiormente coinvolta da parte del Sindaco del Comune di Latina che ne è il Presidente.

2)Il Presidente ha raccolto una informazione tramite i propri iscritti sulle condizioni di sicurezza dei presidi di emergenza della ASL (Dipartimenti di Emergenza, Pronti Soccorsi, Punti di Primo Soccorso, postazioni di continuità assistenziale) di cui ha fatto partecipe il Dott. Visconti. In particolare, il Presidente si è soffermato sulle condizioni delle postazioni di continuità assistenziale ex guardia medica. Infatti, in molte di queste viene svolta una attività ambulatoriale, di cui non si conosce se esista una autorizzazione della ASL, con una notevole affluenza nei fine settimana con una produzione di certificazione di malattia. E’ noto che proprio in tali postazioni sono avvenute in alcune regioni gli episodi più gravi di aggressioni al personale sanitario. Su tale problematica, il Dott. Visconti ha assicurato gli accertamenti del caso.

3)Il Segretario ha informato il Dott. Visconti su alcune problematiche riguardanti la certificazione di malattia ai fini lavorativi. Ricorda che lo scorso 27 marzo gli è stata inviata una lettera sull’argomento ( clicca qui ). A cura dell’Ordine è stato attivato un numero riservato ai rapporti tra medici delle cure primarie e medici delle strutture ospedaliere pubbliche, accreditate e autorizzate, gestito dal Segretario, per la segnalazione di criticità. Il Dott. Visconti ha assicurato di avere attentamente recepito il messaggio trasmesso dall’Ordine e informa di avere emanato disposizioni ai Dirigenti delle strutture ospedaliere pubbliche. I presenti condividono il fatto che alcune criticità sono presenti da anni ma il Presidente ricorda che la novità consiste nel fatto che oggi il certificato prognostico clinico e lavorativo deve essere compilato unicamente dal medico curante, ovunque esso operi, quale conclusione dell’atto medico e non può essere delegato ad altri.

I rappresentanti dell’Ordine, conclusosi l’incontro alle ore 15,15, hanno ringraziato il Direttore Sanitario dell’attenzione mostrata e lo hanno invitato a visitare la sede dell’Ordine stesso e realizzare un secondo incontro.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicato in: News
350 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *