7 febbraio 2019 Leggi di più →

Riscatto agevolato, conviene davvero? (da Enpam del 6 febbraio 2019)

Il decreto legge su “Quota 100 e reddito di cittadinanza” ha introdotto la possibilità di riscattare presso l’Inps il periodo del corso di laurea pagando 5.240 euro per anno. Il quesito che in tanti adesso si pongono è se convenga davvero.

La risposta è: non è detto.

Da un lato il testo della norma originario è stato migliorato: all’inizio la disposizione consentiva di maturare anni di anzianità contributiva ma non permetteva di ottenere un aumento della pensione. Ora è stato stabilito che questi 5.240 euro annui verranno valorizzati con il sistema contributivo e conteggiati nella pensione finale. Almeno questo.

D’altro canto, a differenza di un lavoratore ordinario, un medico iscritto all’Inps è sempre iscritto anche all’Enpam. Dunque, se per esempio un ospedaliero fa libera professione, tendenzialmente ha la possibilità di chiedere il riscatto sulla Quota B. E, rispetto al riscatto Inps, quest’operazione fatta presso l’Enpam facilmente può rivelarsi più vantaggiosa in termini di aumento di pensione (poiché Enpam ha un sistema diverso dal contributivo) o meno costosa.

Rispetto al riscatto Inps, quest’operazione fatta presso l’Enpam può rivelarsi più vantaggiosa, in termini di aumento di pensione, o meno costosa

Al momento sul riscatto agevolato Inps c’è grande attenzione perché il testo del decreto legge mette fretta ai lavoratori: o lo si chiede entro i 45 anni di età o si perde il treno. Nella realtà, sembra che il testo verrà ulteriormente modificato per togliere questo limite d’età, poiché a detta di alcuni tecnici si tratterebbe di un vincolo incostituzionale. Prima di fare una mossa qualsiasi è quindi saggio attendere quantomeno che il decreto legge venga convertito definitivamente in legge.

Anche un altro aspetto dovrebbe invitare il contribuente alla massima calma e razionalità. “Infatti il riscatto di laurea è un jolly che si può giocare una sola volta nella vita e solo in una gestione previdenziale”, spiega il presidente dell’Enpam Alberto Oliveti.

Insomma, fare una scelta avventata può costare caro in termini di perdita di un’opportunità migliore.

Gabriele Discepoli

Come fare per
Riscatti

data pubblicazione : 06/02/2019
Print Friendly
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in: News, Previdenza Fisco
441 visualizzazioni

Lascia un commento

*