26 ottobre 2018 Leggi di più →

XXV Giornate di Pneumologia e Allergologia

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
26/10/2018 - 27/10/2018
14:00

Luogo
Hotel Summit

Categorie


PROGRAMMA   >>>>   brochure XXV

LOCANDINA   >>>>>   Locandina 2018

Razionale

Il convegno, giunto alla XXV edizione, si propone quest’anno di affrontare le patologie ostruttive respiratorie in un’ottica multicentrica, esaminando tutti gli aspetti diagnostici e terapeutici, in termini di appropriatezza e sostenibilità.

Ampio spazio sarà quindi dedicato alla BPCO ( Broncopatia cronica ostruttiva ed enfisema polmonare ) e all’asma bronchiale allergico.

L’impatto sociale della BPCO che nel 2020 è attesa al 3° posto come causa di morte, è legato ai costi di gestione molto impegnativi. L’ospedalizzazione della BPCO inizia in età lavorativa ed aumenta con lo stadio evolutivo della malattia. I giorni di assenza dal lavoro sono circa 1/3 di quelli di ospedalizzazione. Il ricorso all’ospedalizzazione aumenta di circa sei volte dallo stadio iniziale a quello più avanzato con incremento molto elevato per costo medio/paziente e per mortalità. Sull’argomento verrà dato ampio spazio al PDTA (percorso diagnostico terapeutico assistenziale ) e alla deospedalizzazione del Pz. Respiratorio BPCO, progetti fortemente sostenuti dai nuovi vertici aziendali dell’Asl latina, coinvolgendo anche i medici di Medicina Generale che rappresenteranno la gran parte della platea, come anche per gli anni precedenti.

Per l’invecchiamento della popolazione e per l’incremento delle cronicità respiratorie vanno organizzate nuove modalità assistenziali ed evitare che queste patologie portino ad un inesorabile stato invalidante con alti costi per la società e qualità di vita scadente per il paziente.

Saranno presentate terapie innovative in campo Pneumologico e la competenza dei noti relatori presenti costituirà la garanzia di una ricaduta positiva sull’assistenza di questi pazienti.

La seconda giornata del convegno sarà dedicata all’ approfondimento e discussione in Talk   monotematici. Tra le novità una patologia sommersa: Enfisema genetico e alfa 1 antitripsina. Sono stati invitati, compatibilmente con gli impegni istituzionali , il direttore Generale ASL Latina dr. Giorgio Casati , il direttore Sanitario Aziendale dr.Giuseppe Visconti, il direttore amministrativo ASL Latina dr. Walter Messina che ci aiuteranno ad organizzare le nuove sfide che attendono la Pneumologia .

Lo scrivente Ermanno Kugler , Titolare di Incarico Aziendale di Alta professionalità per la Pneumologia , Presidente e organizzatore del congresso , avrà un valido aiuto dai colleghi del distretto, per sviluppare l’argomento della deospedalizzazione del pz. Respiratorio. Seguirà un dibattito con i vertici del territorio utile per manifestare tutta la collaborazione tra i servizi pneumologici ospedalieri e le necessità della medicina domiciliare, non mancherà l’occasione per mostrare le attività di eccellenza dei servizi pneumologici e allergologici ambulatoriali, come il centro per i disturbi del sonno ( Apnee e Russamento ) , la polisonnografia, la ventilazione meccanica non invasiva per i pz. Con insufficienza respiratoria, la diagnostica e la terapia per lo shock anafilattico a puntura di insetti e le terapie biologiche con anticorpo monoclonale per il trattamento dell’asma grave.

Un Talk sarà dedicato ai disturbi respiratori del sonno ( apnee notturne ) con un aggiornamento delle nuove disposizioni europee in tema di patente di guida veicolare ; per l’occasione parteciperà un dirigente medico della direzione generale della prevenzione incidenti stradali del Ministero della salute.

Durante le giornate avremo simposi paralleli perché queste ospiteranno anche il convegno regionale dell’associazione nazionale degli allergologi italiani ( AAIITO ) e una forte partecipazione di Pediatri da tutto il Lazio.Alcune sessioni saranno aperte al pubblico e associazioni dei pazienti, in presenza di TV e giornalisti.

Colgo l’occasione per ringraziare le associazioni che in questi anni ci sono sempre state vicine, in particolare la Fidapa, l’AVO e L’ASPOMARA, grazie alle quali, il nostro servizio usufruisce di donazioni fondamentali per le nostre attività.

Vi aspetto a Gaeta , confidando come sempre anche sulla bellezza della nostra città.

Print Friendly
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in: Convegni e Seminari
161 visualizzazioni

I Commenti sono chiusi