12 maggio 2018 Leggi di più →

E.C.M. – PREDISPOSIZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO (da Alessandria Medica n.4/2018)

La Commissione Naz.le ECM (che al riguardo aveva già definito principi e linee guida validi per il triennio formativo 2017/2019 per i professionisti sanitari, le Aziende sanitarie, gli Ordini, i Collegi e le rispettive Federazioni nazionali che accedono alla costruzione del Dossier) con una Delibera del 14.12.2017 pubblicata il 13.03.2018 ha modificato la precedente Delibera sull’argomento D.F. del 04.11.2016.

Nella Delibera del 04.11.2016, era previsto che il professionista può avere informazioni sulla costituzione del Dossier Formativo e definire il proprio D.F. per il triennio 2017-2019, registrandosi al Portale Co.Ge.A.P.S. L’art. 28 della suddetta Delibera prevede che le attività formative devono essere programmate e realizzate tenendo conto degli “Obiettivi formativi” previsti come prioritari nel Programma nazionale ECM, nel Piano sanitario nazionale e nei Piani sanitari regionali ed individua tali obiettivi inserendoli nelle seguenti macroaree:

  1. Obiettivi formativi tecnico-professionali: individuano lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze tecnico-professionali individuali nel settore specifico di attività, consentendo la programmazione di eventi rivolti alla professione o alla disciplina di appartenenza.
  2. Obiettivi formativi di processo: individuano lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze nelle attività e nelle procedure idonee a promuovere il miglioramento della qualità,  efficienza, appropriatezza e sicurezza dei processi di produzione delle attività sanitarie, consentendo la programmazione di eventi destinati ad operatori ed équipe che operano in un determinato settore.
  3. Obiettivi formativi di sistema: individuano lo sviluppo delle conoscenze e competenze nelle attività e nelle procedure idonee a promuovere il miglioramento della qualità, efficienza, efficacia, appropriatezza e sicurezza dei sistemi sanitari, consentendo la programmazione di eventi interprofessionali, destinati a tutti gli operatori.

(Delibera CNFC Dossier Formativo 04.11.2016)

BONUS PER IL PROFESSIONISTA

La Delibera 04.11.2016 prevede inoltre che il “Bonus” venga erogato al realizzarsi di tutte le seguenti condizioni:

 Costruzione del Dossier;

  1. Congruità del Dossier con la disciplina esercitata;
  2. Coerenza relativamente alle Aree – pari ad almeno il 70% – tra il Dossier programmato e quello effettivamente realizzato

Il bonus, quale riduzione dell’obbligo formativo del singolo professionista, è quantificato nella misura di 30 crediti formativi, di cui 10 assegnati nel triennio 2017-2019 se il professionista costruirà un Dossier individuale oppure farà parte di un Dossier di gruppo costruito da un soggetto abilitato nel primo anno del corrente triennio (2017). Gli ulteriori 20 crediti di bonus saranno assegnati nel triennio successivo rispetto a quello in cui si è costruito il Dossier, qualora lo stesso, come dicevo, sia stato sviluppato nel rispetto dei principi di congruità e coerenza di cui ai 3 punti soprariportati.
La realizzazione della coerenza di cui al punto 3), nel caso di più dossier formativi in capo ad un singolo professionista, deve intendersi soddisfatta al raggiungimento del 70% della coerenza per almeno UNO dei dossier formativi.

Al bonus citato di 20 crediti formativi, erogabili per il triennio successivo al 2017-19, avrà diritto il professionista sanitario che realizza il Dossier formativo per l’intero triennio; avrà diritto altrettanto il professionista che partecipa e realizza il Dossier di gruppo. Nel caso in cui il Dossier fosse elaborato e realizzato nel secondo anno del triennio (2018) si avrà diritto ad un bonus pari a 15 crediti formativi per il triennio successivo; nel caso in cui il Dossier fosse elaborato e realizzato nell’ultimo anno del triennio (2019) si avrà diritto ad un bonus pari a 10 crediti formativi per il triennio successivo, sempre nel rispetto delle condizioni sopra indicate.

 

BONUS CREDITI ECM ATTRIBUIBILI NEL
TRIENNIO 2020-2021-2022 (SUCCESSIVO AL 2017-2018-2019) PER IL QUALE E’ PREVISTO IL BONUS DI 10 CREDITI
qualora il D.F. sia stato sviluppato secondo i criteri di cui ai citati punti 1-2-3
Tipologia del Dossier Formativo (sia individuale che di gruppo Bonus

- D.F. per l’intero triennio (2017-2018-2019) elaborato nel 1° anno del presente triennio (2017)

- D.F. elaborato e realizzato nel 2° anno del presente triennio (2018)

- D.F. elaborato e realizzato nel 3° anno del presente triennio (2019)

20 crediti

15 crediti

10 crediti

IMPORTANTE

 

  • Per il triennio formativo 2017-2019, sarà possibile inserire all’interno del Dossier anche gli eventi svolti precedentemente alla sua costruzione.
  • Nel caso in cui lo stesso professionista abbia elaborato più Dossier Formativi (sia individuali che di gruppo), il rispetto della percentuale di coerenza (70%) deve essere raggiunto in almeno uno dei Dossier affinché si possa procedere all’attribuzione del bonus per il successivo triennio.
  • Il Dossier deve essere costruito nelle tre Aree previste dall’Accordo Stato-Regioni del 2 febbraio 2017 e successive modificazioni.

 

Il singolo professionista e/o le Aziende sanitarie pubbliche e private, gli Ordini, i Collegi, le rispettive Federazioni e le Associazioni maggiormente rappresentative delle professioni sanitarie hanno la possibilità di impostare il proprio dossier identificando gli obiettivi tecnico-professionali, di processo o di sistema, dimensionando percentualmente gli obiettivi nel rispetto del limite massimo di 10 obiettivi. In questo modo si avranno a disposizione 10 obiettivi formativi in cui ricomprendere lo sviluppo formativo triennale.

COSTRUZIONE E VISUALIZZAZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO INDIVIDUALE

ACCESSO DIRETTO ATTRAVERSO IL PORTALE Co.Ge.A.P.S.
Una volta registratosi sul portale Co.Ge.A.P.S. e ottenute le credenziali di accesso al sito, il sanitario risulta già abilitato alla creazione del Dossier Formativo Individuale.
Il seguente link permette l’accesso diretto al Portale Co.Ge.A.P.S. http://application.cogeaps.it/cogeaps/login.ot


Schermata d’accesso del portale Co.Ge.A.P.S.

INSERIMENTO DEL DOSSIER FORMATIVO INDIVIDUALE
Dopo essersi registrato il sanitario può inserire un nuovo Dossier Formativo cliccando prima su “Dossier Formativi Individuali” e poi su “Inserisci un nuovo Dossier individuale”
Per un maggior supporto nelle diverse fasi delle operazioni è possibile scaricare la Guida utente tramite l’apposito link “Download Guida Utente Dossier Formativo Individuale”

 

Schermata di login del sanitario

PROGRAMMAZIONE
Nessun Dossier ancora inserito
La schermata consente al  sanitario di inserire un nuovo Dossier Formativo Individuale nel caso in cui non ne avesse già creato uno
A questo punto il professionista visualizzerà una pagina che gli permette di indicare la percentuale della formazione da svolgere per ogni tipologia di obiettivi formativi (obiettivi tecnico-professionali, obiettivi di processo e obiettivi di sistema).
Cliccando su “Mostra obiettivi”, per ognuno di essi possono essere indicati gli obiettivi specifici, dimensionandoli percentualmente nel rispetto del limite massimo di 10 obiettivi totali (Se viene impostato 10% sarà possibile selezionare un solo obiettivo, se viene impostato 20% sarà possibile selezionare al massimo 2 obiettivi, e così via).


Schermata per l’inserimento della percentuale di formazione per i vari tipi di obiettivi

Una volta selezionati tutti gli obiettivi, premendo il pulsante “Invia” verrà validato il Dossier Formativo Individuale ed il professionista verrà reindirizzato alla pagina iniziale dopo aver visualizzato un messaggio che attesta la corretta conclusione dell’operazione.

 
Esempio di Dossier Formativo Individuale completo in tutte le sue parti.

VISUALIZZAZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO INDIVIDUALE

Il sanitario può verificare la propria situazione crediti e la realizzazione del Dossier Formativo in qualsiasi momento.
Infatti, dopo aver effettuato il login nel portale Co.Ge.A.P.S. e selezionato “Dossier Formativi Individuali” egli visualizza i Dossier precedentemente inseriti suddivisi per triennio, con la possibilità di monitorarne i dettagli.

 

Schermata che consente al sanitario di visualizzare i Dossier Formativi Individuali precedentemente inseriti, suddivisi per triennio.

Qualora per un professionista non fossero ancora presenti partecipazioni ECM in linea con gli obiettivi definiti dal Dossier Formativo Individuale, nella colonna “Rispettato” sarà presente un flag rosso. Al contrario, al raggiungimento di almeno il 70% della soglia dei crediti stabiliti per la certificazione, comparirà un flag verde.
Alla fine del triennio i crediti acquisiti fuori dalle aree e obiettivi previsti dal Dossier Formativo Individuale saranno registrati in anagrafica crediti E.C.M. ai fini dell’assolvimento dell’obbligo E.C.M. triennale ma non potranno essere ricompresi all’interno del dossier stesso, mentre i crediti acquisiti ad eventi formativi E.C.M. in qualità di docente e tutor vengono conteggiati nel Dossier Formativo.

Nel caso in cui all’interno del triennio intervengano, in favore del sanitario, cause di esonero o di esenzione per l’intero triennio, il Dossier Formativo, ai fini dell’accesso al bonus, dovrà ritenersi non soddisfatto.

Il raggiungimento della congruità e coerenza di almeno il 70% tra il Dossier programmato e quello effettivamente realizzato, non incide in alcun modo sulle regole previste per la certificazione dell’assolvimento dell’intero obbligo formativo del professionista.

Tale obbligo formativo può essere assolto, anche nella sua interezza, tramite il Dossier Formativo.

Il professionista ha la possibilità di collegarsi al portale del Co.Ge.A.P.S. per verificare la propria situazione crediti e la realizzazione del Dossier in qualsiasi momento, modificando il proprio Dossier individuale al fine di adeguarlo anche a possibili mutamenti di ruolo e di incarico e/o a particolari esigenze formative sopravvenute soltanto una volta nell’anno solare. Saranno comunque visibili nella posizione generale del professionista, anche eventuali crediti maturati ma non coerenti con il Dossier. Solo nel caso in cui il sanitario modifichi nel corso dell’anno più di un incarico, previa presentazione della relativa documentazione, sarà consentita la modifica del Dossier Formativo per più di una volta nell’anno stesso previa approvazione da parte della Commissione Nazionale. In tale caso, l’istanza dovrà essere inoltrata presso la Segreteria della C.N.F.C. che, tramite il gruppo di lavoro sul Dossier Formativo, procederà alla modifica della posizione del professionista presso il Co.Ge.A.P.S.
(Delibera CNFC del 14.12.2017 “Modifica Delibera precedente regolamentazione Dossier Formativo del 04.11.2016” – pubblicata il 03.03.2018)
COSTRUZIONE DEL DOSSIER FORMATIVO DI GRUPPO

Soggetti abilitati:

  1. Per le Aziende sanitarie, pubbliche e private o per le strutture universitarie: l’Ufficio Formazione ovvero uno o più delegati per la formazione di ciascuna Azienda, il Responsabile della didattica o uno o più suoi delegati, il Responsabile del gruppo delle singole unità operative complesse;
  2. Per gli Ordini, Collegi, rispettive Federazioni nazionali e Associazioni maggiormente rappresentative delle professioni sanitarie: il Presidente, legale rappresentante o un suo delegato;
  3. Per i liberi professionisti: il Presidente, il legale rappresentante o un suo delegato degli Organismi di cui al precedente punto 2.

ACCESSIBILITÀ DELLE INFORMAZIONI RIGUARDANTI IL GRUPPO (DOSSIER DI GRUPPO).

Il soggetto abilitato di cui sopra, previa richiesta delle credenziali di accesso alla Commissione Nazionale, avrà la possibilità di costruire il Dossier del proprio gruppo presso il portale del Co.Ge.A.P.S. La richiesta di credenziali dovrà essere corredata della documentazione richiesta nell’apposita funzione informatica.

Torna Indietro 
Print Friendly
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in: ECM, News
269 visualizzazioni

Lascia un commento

*